Fondazione OAGE-Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Genova

Fondazione OAGE Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Genova NUOVA TERRA FERMA - CONFERENZA DI FRANCESCO JODICE

NUOVA TERRA FERMA - CONFERENZA DI FRANCESCO JODICE

 

NUOVA TERRA FERMA 

12 dicembre 2018 ore 11.00 Aula Benvenuto Conferenza di Francesco Jodice

Referente: Carmen Andriani 

scarica la locandina QUI

 

 

Dal 29 novembre 2018 al 6 gennaio 2019 Palazzo Grillo di Genova ospita la mostra di Francesco Jodice “Nuova Terraferma”, un progetto realizzato a partire dal 2013 sul porto di Genova.
Durante le opere di ampliamento e modificazione di Calata Bettolo, l’artista Francesco Jodice è intervenuto a più riprese con sopralluoghi e letture fotografiche, il cui risultato sono quattro capitoli visivi che raccontano la nascita di una Nuova Terraferma, frutto della sedimentazione di tracce preesistenti e future. La mostra e il libro fotografico restituiscono la nascita di un nuovo paesaggio fisico e culturale dentro la città di Genova. 


“In casi come questo corri il rischio di essere vinto dal folclore della bellezza dei porti, soprattutto i porti come Genova che hanno un rapporto visivo con la parte storica della città. La mia metodologia è sempre la stessa: mi concentro sulla lettura degli indizi, sia quelli visivi che 
quelli intercettati durante lo studio della letteratura sul territorio. Ho pensato così di creare quattro 
cataloghi di immagini, quattro capitoli che corrispondono ad altrettante storie: i ritratti di chi lavora all’interno di questo immenso cantiere; un capitolo di fotografie topografiche che documenta la 
trasformazione del territorio; un lavoro di still life che repertizza in modo scientifico alcuni oggetti emersi dai fondali; e infine una sequenza in bianco e nero che guarda alle nuove terre emerse come si trattasse di una fotografia lunare, marziana, evocando il linguaggio delle prime fotografie di un pianeta alieno. 
In questo quarto capitolo che ho chiamato Man on the moon per la prima volta mi sono trovato a 
fotografare in bianco e nero, non perché volessi dare una visione nostalgica ed evocativa delle terre emerse ma perché è così che mi sono sentito: come Armstrong e Aldrin, un membro dell’equipaggio dell’Apollo 11”.

L’esposizione e il libro fotografico, edito da Sagep editori, sono stati realizzati grazie al contributo di Villa Montallegro, con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova e Confindustria Genova.